Archivio mensile:febbraio 2010

Piccolo Spazio Pubblicità

 

Mentre per Bertolaso si affretta il processo di beatificazione, il Premier organizza i suoi contro-complotti, la Parietti è improvvisamente divenuta soggetto pensante, la Clerici irrompe sul palco dell’Ariston incespicando sui tacchi, la Svizzera si incazza e punisce il libico dittatore e compagni tra cui pietosamente pare esservi anche l’italica penisola, la Corte dei Conti ne ha fatti un po’ dei suoi e non sembrano tornare per niente, accade questo fatto. Voi direte, e chi se ne frega. Infatti. Non se ne frega nessuno.

 

Virus

 

 

E’ in circolazione un malefico virus intestinale che ti spolpa l’anima. O almeno quel poco che ne è restata. Io l’ho beccato, l’ha beccato anche mio marito. Coccolarci questo fine settimana tra una vomitata e l’altra è stato dolcissimo. E’ in circolazione anche un altro malefico virus. Quello che rende improvvisamente gravide tutte le tue amiche, di qualsiasi età, razza, religione ed estrazione sociale. Le commercialiste, le nuore della tua dirimpettaia, e così via. Un corteo di panze continuo. La cura non esiste. Mi è capitato di finire in ospedale giorni fa a causa di spasmi al colon. Che poi appena arrivi signora dove le fa male ? Eh, mi fa male qui. E la prima fatidica ed insistente domanda è signora, non è che è in atto una gravidanza ? Mah, dottore guardi non credo. Signora, perché dice così, non lo vuole ? Aèi, hai voglia se lo voglio. E’ che non credo perché anche questo mese puntuale … Signora, guardi, ora facciamo una ecografia perché secondo me … E facciamola, che vi devo dì. Io dico una cosa, tu ne dici un’altra. Che parliamo a fa ? Ovviamente nell’ecografia non ci sta niente. Avrei voluto dirgli emmò, chi ha ragione ? L’argomento comunque meriterebbe un post a parte. Perché non c’è niente di più sorprendente dello scoprire che far incontrare un soldatino con una ovulina è la cosa più naturale ed assurda del mondo. E’ una questione di ruota che gira. Solo che tu non riesci a capire proprio da che parte ti devi mettere per farti prendere. Attendiamo fiduciosi. Quando sarà non avrà mica lo stesso effetto che gli altri eh. Vi voglio vedere a tutti quanti come piangerete per la commozione. E’ divertente ascoltare i messaggi di speranza del Presidente del Consiglio che si divide tra l’ottimismo verso la crisi economica ed il soffrire per non aver potuto impedire la morte di Eluana Englaro. Qual sorte gli toccò, integerrimo martire e testimone della fede cristiana. Certo che ci vuole una gran faccia tosta. Santi numi. La crisi invece ormai è superata. Ed ancora una volta questa politica mi fa sentire una disadattata. No perché se la crisi è passata allora non capisco come mai io spendo le mie giornate ad applicarmi per persone che hanno perso il lavoro o che, se lavorano, non sono pagate da oltre un anno. Me lo chiedo visto che anche oggi salto il pranzo per loro. E diamine, i conti non tornano. Notizie sulla spartizione filiale dei beni in casa del Premier ? Chissà se hanno fatto la preghiera di ringraziamento prima di mangiare. E’ inoltre interessante questo allargarsi di poltrone nella Protezione Civile. Certo ce ne saranno di bocche da sfamare, non si può biasimarli. Nucleare si, nucleare no. Nucleare si a casa di chi lo vuole. Nucleare no, almeno non dalle mie parti. Ci manca solo questo. E’ in arrivo una nuova ondata di gelo, come se a febbraio gli altri anni ci fossero mai stati trenta gradi all’ombra. No perché se ci pensi poi certe notizie te le danno ad effetto choc. E’ in arrivo una nuova ondata di gelo. Scansatevi, e non vi prenderà. E poi il processo breve. Eh, quello è talmente breve che a momenti i pubblici ministeri nemmeno più convalideranno un arresto. Come ti beccano già sei davanti al Giudice. Una sorta di direttissima applicabile erga omnes. Ti ci portano direttamente i Carabinieri. E comunque a me Morgan piace, con o senza la coca. Per qualche giorno ho avuto un piccolo problemino tecnico. Non si vedevano più le foto di splinder. Niente. Tutto un mare di croci rosse su quadratini bianchi. Una morìa totale. Scava e scava, scava e scava, mi salvò il tecnico. Problema risolto. Perché non rispondo ai commenti ? Perché certe volte non ho tempo e certe non ho voglia. Ma vi giuro che vi penso tanto tanto intensamente, con il cuore e con la mente. Sapete cosa significa comunicare ? Significa dividere una informazione. Dividerla tra chi la da e chi la riceve. Davvero. Ma lo dico solo a titolo pubblicitario. Di Me stessa, ovviamente, Mica degli altri. Infine stasera tutti a guardare il tg delle 20,00 su Rai1. Ode al Marisciallo. Musica maestro.

 

Duchy, hai finito di raccogliere le cacche del cane ?